Carta di Identità Elettronica - C.I.E.  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

Il Comune di Tradate emette la Carta d’Identità Elettronica (C.I.E.), un nuovo strumento valevole come documento di identità e di espatrio in tutti i Paesi dell’Unione Europea e in quelli che la accettano in sostituzione del passaporto.

 

CARATTERISTICHE

La Carta d’Identità Elettronica ha l'aspetto e le dimensioni di una carta di credito. È dotata di un microprocessore che memorizza le informazioni necessarie alla verifica dell’identità del titolare, compresi elementi biometrici come fotografia e impronta digitale.
È valida per la registrazione e l’accesso ai servizi online della Pubblica Amministrazione erogati attraverso lo SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale (www.spid.gov.it).
Contiene, inoltre, l’eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di decesso, che ogni cittadino può esprimere al momento della richiesta della carta d'identità.

 

ALTRE INFORMAZIONI UTILI

-La precedente Carta d'Identità cartacea viene ritirata al momento della richiesta della nuova carta di identità elettronica
-Le Carte d’Identità in formato cartaceo rilasciate in precedenza restano valide fino alla loro data di scadenza.
-la C.I.E.  non può essere rilasciata ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'Anagrafe Italiana Residenti all'Estero (AIRE), i quali potranno continuare a richiedere la Carta d'Identità in formato cartaceo.
-Le normative di riferimento per il rilascio della Carta d'Identità rimangono invariate.

 

MODALITÀ DI RILASCIO

Per richiedere la Carta d'Identità Elettronica (C.I.E.) i residenti a Tradate dovranno recarsi presso l'Ufficio Anagrafe del Comune.

Siccome l'operazione allo sportello richiederà mediamente trenta minuti, per evitare lunghi tempi di attesa, è disponibile un servizio di prenotazione tramite il sito https://agendacie.interno.gov.it/.  I cittadini dovranno preventivamente prenotare un appuntamento per poi recarsi all'Ufficio Anagrafe nella data e nell’ora prescelta.

Il giorno dell’appuntamento occorrerà presentarsi agli sportelli dell’Ufficio Anagrafe muniti di:
-un documento di riconoscimento
-eventuale denuncia di furto/smarrimento della precedente carta di identità
-codice fiscale
-una fototessera recente che rispetti i requisiti ministeriali
(presa di fronte, a capo scoperto, con occhi aperti … ulteriori dettaglia al link a http://www.cartaidentita.interno.gov.it/modalita-acquisizione-foto/)

Il Comune, dopo aver caricato sul sistema informatico i dati anagrafici e l'eventuale consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti, aver acquisito la fotografia, le impronte digitali e la firma del cittadino, trasmetterà la richiesta della C.I.E. al Ministero dell'Interno, il quale provvederà nei giorni successivi al successivo rilascio del documento.

Il cittadino potrà scegliere se farlo spedire per posta al proprio indirizzo, oppure presso il Comune e passare lui a ritirarlo successivamente.  
(si veda sotto per le modalità di scelta del luogo di spedizione).

 

COSTO PER IL RILASCIO DEL DOCUMENTO

€ 22,21 da pagare in contanti presso l'Ufficio Anagrafe il giorno dell’appuntamento.

 

CONSEGNA/RITIRO DEL DOCUMENTO

Il richiedente la C.I.E. può optare per due modi di consegna/ritiro del nuovo documento di identità:

A) mediante spedizione a mezzo posta raccomandata
B) mediante ritiro presso l’Ufficio Anagrafe del Comune

 

A) SPEDIZIONE

Normalmente, entro sei giorni lavorativi dalla data della richiesta presso gli sportelli dell’Ufficio Anagrafe della C.I.E, gli uffici del Ministero dell’Interno a cui compete la stampa del nuovo documento provvederanno all’emissione e poi procederanno alla sua spedizione tramite posta:

all’indirizzo di casa del richiedente (al momento della richiesta è possibile indicare all'operatore comunale il nome e il cognome di un eventuale delegato al ritiro, il quale sarà presente a quell’indirizzo)

oppure

a un indirizzo diverso da quello di residenza, indirizzo che dovrà essere indicato dal cittadino al momento della richiesta.

Nel caso di spedizione, trattandosi di una raccomandata con consegna "mani proprie" che può essere ritirata solo dall’interessato, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni.
All'atto della richiesta della C.I.E. presso l’Ufficio Anagrafe:
-è necessario fornire un indirizzo completo che contenga le informazioni relative a via, numero civico, CAP, città, provincia (se disponibili, vanno indicati anche scala e interno);
-è possibile delegare al ritiro della raccomandata una persona diversa dall’interessato, ma l’indicazione della persona deve essere fatta contestualmente alla richiesta della C.I.E.

NB:
-per i minori di 14 anni è obbligatorio indicare un delegato al ritiro;
-all'indirizzo indicato deve essere presente un campanello o un citofono recante il nome del destinatario o della persona da lui delegata al ritiro (ed indicata all'atto della richiesta) e una cassetta delle lettere riportante il nome del destinatario o del delegato nella quale inserire l'eventuale avviso di giacenza della raccomandata presso l’Ufficio Postale.

 

 

B) RITIRO PRESSO IL COMUNE

Chi preferisce, potrà chiedere di fare spedire in Comune la Carta d’Identità Elettronica per poi passare a ritirare presso l’Ufficio Anagrafe; anche in questo caso è possibile delegare al ritiro una persona diversa dal titolare del documento.
La scelta del ritiro presso il Comune e l’identità della persona eventualmente delegata al ritiro dovranno essere indicati agli operatori comunali al momento della richiesta della C.I.E.
Per il ritiro, sia l’interessato che la persona eventualmente delegata, dovranno esibire all'operatore comunale la ricevuta rilasciata al momento della richiesta della C.I.E. nella quale sono riportati i dati e il numero della carta.

 

VALIDITÀ

Differisce a seconda dell'età del titolare:
-dai 0 ai 3 anni di età la validità sarà di 3 anni;
-dai 3 ai 18 anni di età la validità sarà di 5 anni;
-dai 18 anni di età in poi la validità sarà di 10 anni.

Sul retro del documento, fino al compimento dei 14 anni di età del minore, sono indicati i nomi dei genitori.

Come previsto dal DL n. 5/2012, dal 10 febbraio, la Carta d'Identità avrà validità fino alla data, corrispondente al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successiva alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento.

 

 

CARTA D'IDENTITÀ CARTACEA

La Carta d'Identità in formato cartaceo potrà ancora essere rilasciata per comprovati motivi di urgenza (salute, viaggio, partecipazione a gare o concorsi).

Le persone che per gravi motivi di salute non sono in grado di recarsi presso l'Ufficio Anagrafe, possono comunque usufruire del servizio che l’Ufficio Anagrafe effettua a domicilio per il rilascio della Carta d'Identità (per motivi tecnici in questo caso sarà possibile rilasciare solo il documento in formato cartaceo).

La C.I.E. non può essere rilasciata ai cittadini italiani residenti all'estero iscritti all'Anagrafe Italiana Residenti all'Estero (AIRE), i quali potranno continuare a richiedere la Carta d'Identità in formato cartaceo.


DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO ANAGRAFE


Comune di Tradate, piazza Mazzini, 6 (piano terra)

QUANDO :  

negli orari di apertura dell´Ufficio Anagrafe - negli spazi di prenotazione disponibili tramite il sito https://agendacie.interno.gov.it

TEMPI :  

Il Ministero dell´Interno, entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta effettuata presso l´Ufficio Anagrafe, procede al rilascio del documento e alla sua spedizione

COSTI :  

€ 22,21 da pagare al momento della richiesta presso l´Ufficio Anagrafe

RESPONSABILE :  

Generale Segretario

Versione Stampabile Versione Stampabile >>

< Novembre 2017 >
    12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930      
  • Amministrazione Trasparente
 
  • Albo Pretorio
  • Chiarimenti Sulla PEC

 
  • PagoPA

 
  • Cartina - Stradario

 
  • Scrivici
  • Biblioteca
  • Museo della Motocicletta Frera
  • Distretto Urbano del Commercio Città di Tradate
  • Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate
  • Osservatorio Astronomico
  • 141EXPO